Berti S.p.A

Location: Caldiero (VR)

Azienda: Berti S.p.A

Progetto: prefabbricato industriale

Prodotto: Brio 70, Tegoli TT, Pannelli

Anno: 2019

I prodotti della divisione di prefabbricati industriali Paver sono stati usati per la costruzione dei nuovi edifici produttivi di Berti, azienda produttrice di macchine per l’agricoltura.

L’impianto costruito è di circa 10.000 mq, su un unico piano.
Per l’elevato sono stati usati i nostri Pannelli, mentre per la copertura il nostro Brio 70 e i nostri Tegoli TT.

Berti sceglie l’illuminazione a shed con lucernari
Il sistema Brio 70 è composto da coppelle in calcestruzzo espanso, calpestabile subito dopo il montaggio, per rendere rapida la manutenzione.
Permette di scegliere diversi tipi di illuminazione graduale.
Nel caso di Berti è stata adottata quella indiretta a shed con lucernari, che permette di sfruttare al massimo l’illuminazione naturale.
Questo sistema rende più confortevole la zona di lavoro anche dal punto di vista dell’areazione: le lastre sono leggermente distanziate dal coibente e creano uno spazio per il passaggio dell’aria, che permette di far circolare il vapore d’inverno e l’eccesso d’aria calda in estate.

Brio shed come supporto per l’impianto fotovoltaico
Berti ha saputo sfruttare tutte caratteristiche di Brio shed, usandolo anche come supporto inclinato per l'installazione dei pannelli fotovoltaici, funzione per la quale è stato appositamente progettato.

Sicurezza e risparmio nello smaltimento delle acque meteoriche
Brio 70 permette di smaltire le acque meteoriche della copertura direttamente sul perimetro dell’edificio, eliminando le fognature interne e i pozzetti d’ispezione.
Questa caratteristica elimina il pericolo di allagamenti per il rigurgito delle acque convogliate nella fognatura.

Giochi di colore nei tamponamenti
Per il tamponamento dell’impianto sono stati usati i nostri pannelli colorati in pasta, con bisellature orizzontali a taglio termico. L’effetto finale è elegante e moderno: l’alternanza dei colori scelti, oro, blu e grigio, esalta le emergenze e le rientranze del progetto, rafforzandone l’effetto di dinamismo.